Sei Qui: Home - Trucchi e consigli - Conservare potature piante acquario


Se vi capita spesso di potare le piante del vostro acquario e buttare le potature e le piantine in avanzo, ecco qualche suggerimento per mantenere le potature anche per settimane ed avere così il tempo di cercare amici e conoscenti che saranno felicissimi di riceverle in regalo e metterle nel proprio acquario

Come potete vedere anche dal video, non ci sono segreti inconfessabili, ne magie particolari.
Semmai qualche semplice accortezza per evitare che le piante si rovinino in fretta.
Basterà infatti inserire le piantine e le potature in un contenitore di vetro o di plastica trasparente o semitrasparente, sommergendo con l'acqua dell'acquario tutte le potature.
E' importante che il contenitore sia trasparente per lasciare passare la luce anche dai lati.

Posizionate poi il contenitore vicino all'acquario, in modo che le potature siano ben illuminate ed abbiano una luce regolare garantita dal fotoperiodo dell'acquario stesso.
Le potature infatti non muoiono al momento del taglio, ma sopravvivono se tenute alla luce.
Lo dimostra il fatto che le cime si gireranno a favore della luce ed alcune potature cominceranno a radicare dopo pochi giorni, proprio come se fossero regolarmente piantate in acquario.
Quindi le potature crescono (mettono radici) e sentono la presenza della luce, girando gli apici a suo favore.

A me capita spesso di dimenticare potature galleggianti in acquario, dopo mesi sono ancora lì... in buono stato e piene di radiche!

Se volete potete anche coprire il contenitore con della pellicola trasparente, facendo dei piccoli fori con un ago.
In questo modo si mantiene l'umidità e anche eventuali foglie emerse nel contenitore non seccheranno.

Forbici lunghe e pinze per acquario Contenitori adatti alla conservazione delle potature Buona potatura e buona conservazione!


© Acquari Low Cost 2014