Sei Qui: Home - Guida ALC - Perchè vengono definiti estremi
Quindi l'acquario tradizionale ed il plantacquario sono considerati acquari estremi e di difficile conduzione, ma perchè?

Perchè in entrambi i casi c'è uno squilibrio di fondo.
Da una parte troppi pesci e poche o nessuna pianta, dall'altra il contrario, molte piante e pochi pesci. Quindi?

Quindi servirà esperienza e conoscenza per far si che l'acquario funzioni bene, garantendo la vita al suo interno.

C'è una differenza sostanziale però tra le 2 tipologie di acquari:

Mentre l'acquario tradizionale avrà bisogno di supporti tecnici per garantire la sopravvivenza dei pesci e di altri animali, per far fronte all'enorme squilibrio tra carico organico creato dai pesci e capacità di smaltimento da parte del sistema di questi stessi inquinanti, il plantacquario richiederà una buona conoscenza delle piante per far si che le stesse continuino a crescere bene e continuino di conseguenza a svolgere il loro lavoro di filtrazione biologica all'interno dell'acquario.
Bisognerà quindi conoscere e riconoscere le carenze nutrizionali delle piante per compensarle e riportare i giusti equilibri in acquario.

La differenza sostanziale però è che, mentre nell'acquario tradizionale la vita a rischio è sempre quella dei pesci e degli animali, nel plantacquario, in caso di errori, la vita a rischio è quella delle piante. La morte delle piante nel caso del plantacquario porterà lentamente a nuovi equilibri dati dalle piante sopravvissute e se il carico organico dovuto dalla presenza dei pesci non è molto alto, potrebbe non succedere quasi niente. La decadenza del sistema potrebbe essere solo di carattere estetico, con il massiccio sviluppo della massa algale.

Le alghe infatti, spesso viste come nemici da combattere senza scrupoli, fanno sempre parte del regno vegetale e andrebbero considerate invece come "provvidenza divina". Le alghe infatti compaiono, in natura come in acquario, per garantire sempre lo smaltimento di sostanze inquinanti, che accumulandosi potrebbero diventare pericolose per pesci ed altri organismi.
Quindi le alghe sono il primo campanello di allarme che qualcosa non va, ma in un acquario tradizionale spesso non sono sufficienti a salvare la vita dei pesci, in caso di problemi.

Se avete bisogno di piante potete trovare le mie su ebay: Ok, abbiamo capito... ma la soluzione quindi?
Acquari Low Cost

Come diceva Uma Thurman in una nota pubblicità di qualche tempo fa: HEI!... che ti aspettavi!


© Acquari Low Cost 2014 - Da un idea di Duf (Andrea Catarsi)