Sei Qui: Home - Trucchi e consigli - Pulire vecchi acquari o arredi
Un suggerimento per aiutarvi a pulire un vecchio acquario oppure degli arredi dell'acquario invasi di alghe (metodo che funziona sia con alghe vive, sia con alghe secche ed incrostate)
I prodotti che ci verranno in soccorso sono 2: l'acqua ossigenata e l'aceto di vino

E' sufficiente acqua ossigenata diluita al 3,6% e stabilizzata a 12 volumi, quella che si trova comunemente nei supermercati. (Anche se non pericolosa, potrebbe irritare leggermente le pelli più sensibili, meglio quindi utilizzare sempre dei guanti e magari degli occhiali per proteggere gli occhi) L'acqua ossigenata è utile appunto nel caso si voglia togliere alghe secche dai vetri del vecchio acquario da pulire e riallestire oppure alghe da arredi che erano posizionati nell'acquario.

Per il calcare è utile invece del comune aceto di vino, scioglierà il calcare facilitandoci molto le operazioni di pulizia dei vetri. Oppure del bicarbonato di sodio.

Questi sopra però sono utili in caso di calcare non troppo incrostato... se dovete togliere del calcare vecchio ed incrostato, meglio ricorrere a qualcosa di più aggressivo... l'acido muriatico (acido cloridrico).

Ovviamente dopo la pulizia se avete usato l'acido muriatico lavate bene e abbondantemente l'acquario.


© Acquari Low Cost 2014 / 2020 - Da un idea di Duf (Andrea Catarsi)